Enrico Vanzina: un incontro indimenticabile!

Ci sono quegli incontri in cui ascolti chi parla, chi racconta le proprie esperienze, ne discute con gli intervenuti e poi…. c’è l’incontro con Carlo Vanzina. Inatteso, sorprendente, a tratti commovente. “Premessa: aboliamo il “Maestro” e anche il “Dottore”. qui c’è Enrico. Così è iniziata la chiacchierata con il famosissimo regista, sceneggiatore, scrittore, Enrico Vanzina. Un evento targato DliveMedia con la direzione artistica del professor Roberto Vargiu, moderato dalla Professoressa Giovanna Truda, dal professor Domenico Apicella e dal professor Virgilio D’Antonio. Enrico, come ama essere chiamato, ha coinvolto i presenti con i suoi racconti divertenti, gli aneddoti legati ai grandi personaggio del cinema, ma soprattutto ha mostrato, senza filtri, il suo lato più intimo e privato, parlando del rapporto con il fratello Carlo, al quale ha dedicato il suo ultimo libro “Mio fratello Carlo”. Si è commosso e ha fatto commuovere, ricordando i giorni dolorosi della malattia, il rapporto con la nipote, ma anche la vicenda del figlio, in coma per un anno e poi per 5 mesi in rianimazione. Ma subito, il velo di malinconia, la commozione, di cui si è scusato, ha lasciato il posto ai sorrisi generati dai racconti divertenti e inediti, legati alla sua lunghissima e fortunatissima carriera: il rapporto con il padre, il grande Steno, con gli attori, i più importanti del panorama italiano che ha diretto, ma anche l’importanza di capire e rispettare il pubblico. Ha invitato chi sogna di approcciarsi al mondo del cinema a non trascurare mai i fruitori dei film, i giovani, troppo spesso trascurati, con le loro paure, le insicurezze, le gioie, la spensieratezza. E poi Alberto Sordi, Sofia Loren, Totò, De Sica, il grande cinema degli anni passati che dovrebbe essere studiato e visto da chi è più giovane, per capire come si lavorava e farne tesoro. Insomma un incontro che ha lasciato il segno, di quelli che ti fanno dire: meno male che non me lo sono perso!

Ph Luigi Caccavale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...